Ciao ‘Mister Roma’…

«I tifosi della sono tutto. Rappresentano il cuore, la passione, il sostegno a prescindere dai risultati. Penso sia quasi impossibile trovare gente così in qualsiasi altra parte del mondo». Questo è quello che Giorgio pensava dei tifosi giallorossi nell’ultima intervista che gli abbiamo fatto con l’amico Alberto Mandolesi in occasione del suo ultimo compleanno. E cosi se ne va un’altro pezzo di storia giallorossa e che pezzo: 55 anni, dal 1957 al 2012, da Sacerdoti a , da Sarosi a Luis Enrique, dal Tre Fontane a Trigoria. Una carriera, una vita intera.

“Se volete sapere qualcosa della , chiedete a lui…”. Questa è la frase che ogni allenatore sentiva dire appena entrato a Trigoria. Si, perche lui era veramente la memoria della . Ci vengono in mente tanti episodi, tante situazioni ma anche tante persone che oggi non ci sono piu: ci piace pensare che oggi abbia raggiunto sua moglie ed insieme a lei si sia seduta in Curva Paradiso, con a destra il Presidente Dino Viola e la moglie Flora, poco più in la Ferdinando Fabbri e Vittorio Boldorini. Dall’altra parte ci sta Franco Sensi e la signora Maria. E tutt’intorno tanti tanti ‘figli’, da Ago ad Aldo, e tanti tanti altri… Ed a sostenere i colori giallorossi ci saranno anche tanti amici tifosi, da Luisa, Aldo, Nilo e tanti amici, da Minaccioni in poi…

Ci sarebbero da dire mille e mille cose, ma in questo momento abbiamo un nodo in gola e le parole non escono. Per il momento vogliamo salutare Giorgio e ringraziarlo per cio che ha fatto e per l’esempio che ha lasciato: nato nei vigili del fuoco, poi infermiere e successivamente la specializzazione come massaggiatore. Da li in poi solo e soltanto la : 55 anni continuamente nella stessa famiglia con solo persone che ti hanno voluto bene…

Sempre un sorriso, sempre una carezza… Quando finiremo le lacrime, racconteremo di te e di cosa hai fatto… Per ora, buon viaggio ‘Mister ’…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *