Roma 1974-75 – La Lupa Giallorossa non dimentica

Un libro imperdibile per ogni tifoso romanista e un’idea-regalo per Natale

La degli anni ’70 in un libro scritto da Franco per l’Associazione del presidente Alessandro Conforti, che si prefigge di tramandare e preservare la storia dell’. Il titolo: “ 1974-75 – La non dimentica”.

Novanta pagine ricche di emozioni e ricordi di quella che arrivò terza nel campionato 1974-75, arrivando quasi a sfiorare lo scudetto, raccontata dagli stessi protagonisti di allora, intervistati dallo storico collaboratore della nostra rivista Franco , autore dell’opera. Una formazione indimenticabile per tutti i tifosi della Lupa, che ancora la recitano a memoria: P.Conti, Peccenini, Rocca, Cordova, Santarini, Batistoni, Negrisolo, Morini, Prati, De Sisti, Penzo. In panchina, a guidarli con la consueta abilità, Nils Liehdolm, che insieme a loro aveva a disposizione Ginulfi, Quintini e Meola (ben tre portieri di riserva), Liguori, Bacci, B.Conti, Di Bartolomei, Curcio, Spadoni, Orazi, Sandreani, Cavalieri, Casaroli. Preparatore atletico, con metodi assolutamente innovativi per l’epoca, il prof. Carlo Piras (simpaticissimo, con i suoi aneddoti), il presidente Gaetano Anzalone.

Un libro che è stato presentato all’Auditorium della Banca d’Italia dall’autore e dall’Associazione insieme a tanti protagonisti di quella squadra, che con i loro racconti e ricordi hanno deliziato la platea. Mai, prima d’ora, era capitato di rivedere tutti insieme su un palco tanti giocatori di allora: P.Conti e Sergio Santarini (venuti dalla Romagna); Alberto Batistoni e Piergiorgio Negrisolo (con rispettive consorti) tornati nella Capitale dopo molto tempo; i romani Liborio Liguori e Franco Peccenini (che è di Palestrina, ma fa lo stesso, come gli hanno detto scherzando i vecchi compagni); il romano d’adozione Angelo Orazi e Loris Boni, che di quella squadra non faceva parte (visto che arrivò l’anno dopo) ma che, quando si parla della sua , non manca mai. con grande piacere di tutti.

Onore a merito all’Associazione per aver realizzato un evento così bello e questo libro, che è un unicum nel suo genere ed un tuffo negli anni ’70, reso ancora più bello dalle foto di Roberto , storico fotografo giallorosso, ricolorate (ma solo nei giocatori della ) dal grafico Claudio Bonanno. Un regalo di Natale eccezionale per ogni romanista che ha vissuto quell’epoca indimenticabile e per quelli che, non avendola vissuta, l’hanno solo sentita raccontare.

Chiunque sia interessato ad acquistarlo può scrivere a associazionelupagiallorossa2018@libero.it indicando il proprio nome e cognome, un recapito telefonico per essere ricontattato e il numero di copie che si intende acquistare.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *