Cambio: con Pellegrini e Zaniolo DiFra ripensa al 4-3-3

LEGGO (Balzani) – Tornare al passato per essere moderni». Eusebio  potrebbe prendere ad esempio le parole di Giuseppe Verdi per riottenere il bel gioco di una squadra che contro l’ ha già ritrovato il carattere da grande. Così il tecnico ha in mente di rispolverare un 4-3-3, diverso però negli interpreti e nell’approccio. Anche perché nel consueto 4-2-3-1 e col ritorno di Lorenzo  (oggi si allenerà in gruppo e sarà disponibile col ) diventerebbe quasi scontata l’esclusione di , la baby star che sta conquistando tutti.

L’alternativa sarebbe arretrare Lorenzo al fianco di Nzonzi davanti alla difesa, ma in quel ruolo il centrocampista di Cinecittà perde tanto del suo potenziale. Così, per far coesistere i due talenti italiani, potrebbe impiegarli da mezze ali nel 4-3-3 al fianco di Nzonzi o De Rossi (che può tornare col Genoa il 16 dicembre).

In quel ruolo d’altronde hanno fatto bene nella dell’ e nel Sassuolo. « farà carriera come mezzala moderna, alla Lampard o Gerrard», ci ha detto pochi giorni fa Vecchi, allenatore di Nicolò ai tempi nerazzurri. Uscirebbe quindi Cristante, che potrebbe ritrovare posto con  avanzato nel tridente.

Da non scartare pure la metamorfosi al 4-3-2-1 che prevede l’avanzamento di Florenzi (esperimento riuscito con Lazio e ) vicino a Nzonzi e Cristante e la coppia - (senza trascurare Pastore) dietro l’unica punta, che fino a Natale sarà Schick.

Anche per aiutare il ceco sta pensando al modulo che l’anno scorso ha portato la al terzo posto e alla semifinale di . Un assetto che Eusebio ha abbandonato dopo la sconfitta di Bologna. Nel ritiro punitivo, infatti, dopo un confronto con i senatori si è convinto a cambiare formula. Ma l’esperimento è funzionato a singhiozzo e ora c’è la possibilità di un ritorno alle origini.

L’abbondanza sulla trequarti (c’è pure Cristante) fa riflettere . In Inghilterra danno per probabile il passaggio di  allo United già a gennaio. L’agente del giocatore è stato visto in Inghilterra, ma i discorsi saranno rinviati in estate.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *