Mihajlovic si deve fermare: Bologna in ansia

(CORRIERE DELLO SPORT) Sinisa ha preferito non viaggiare con la squadra, avendo qualche linea di febbre, l’assicurazione dettata giovedì mattina dall’ufficio comunicazione del Bologna. E ancora: il tecnico raggiungerà il ritiro di Castelrotto domani. Poi sabato. Poi nel primo pomeriggio di ieri è scattato l’allarme, e questa volta non da Casteldebole: Sinisa si sta sottoponendo ad alcune indagini cliniche specifiche, delle quali probabilmente già oggi potremo sapere di più.

In pratica, Miha sarebbe alle prese con un problema di salute che sarà valutato più approfonditamente nelle prossime ore ma che potrebbe (va bene anche dovrebbe) costringerlo a fermarsi per qualche tempo, dovendo fare una terapia d’urto. E almeno a sentire certe indiscrezioni che arrivano dallo stesso entourage di Sinisa, oggi ne parlerà lo stesso tecnico serbo, tenendo a far sapere al prossimo i motivi della sua forzata sosta ai box. Perché anche di fronte alla malattia Sinisa vuole essere se stesso fino in fondo, il leone che è sempre stato e sempre sarà, pronto com’è a combatterla con la sua rabbia, il suo carattere forte e soprattutto a vincerla.

Un pensiero riguardo “Mihajlovic si deve fermare: Bologna in ansia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *