Fonseca vuole la prima gioia con la Roma

(IL TEMPO) È partita la rincorsa di  alla conquista dei primi tre punti sulla panchina della . Il tecnico portoghese ha iniziato l’avventura in Italia raccogliendo due pareggi all’esordio con il Genoa e nei derby con la Lazio alla seconda giornata ed è pienamente — consapevole che ci sono molte cose da migliorare in vista del Sassuolo.

Le principali preoccupazioni del nuovo staff tecnico che ha fissato per oggi pomeriggio la ripresa degli allenamenti e soltanto da mercoledì avrà l’intera squadra a disposizione (Zaniolo, Kolarov e Cetin saranno gli ultimi a tornare), riguardano la gestione del pallone e la fase di copertura, in particolare quando le azioni avversarie si sviluppano sulle fasce.

Quando i giocatori hanno la sfera tra i piedi.  chiede maggiore qualità nelle ripartenze e un miglior «dominio» della gara, in modo da poter controllare le partite più agilmente, visto che la  nei primi match è andata in vantaggio per quattro volte e dopo ogni gol segnato si è fatta rimontare. In fase difensiva, che ha registrato dei miglioramenti nei movimenti collettivi e nel controllo della profondità da una settimana all’altra, va ancora affinato il pressing, apparso meno asfissiante contro avversari che impostano con una difesa a tre rispetto a i quanto intravisto nelle amichevoli estive, e serve più aggressività sulle corsie esterne e nella fase di transizione, un accorgimento utile a regalare equilibrio a tutto lo schieramento tattico.

Quella che si vedrà dopo la sosta delle nazionali sarà una sorta di nuova , rinforzata negli ultimi giorni di mercato dall’acquisto di due calciatori pronti ad essere subito titolari, Smalling e Mkhitaryan. apprezzato da tutti i tifosi romanisti per la grande prestazione esibita nella gara con l’Armenia contro la Bosnia di Dzeko. Oltre agli aspetti più strettamente legati alla tattica,  dovrà avere un occhio di riguardo per la gestione delle energie fisiche dei giocatori, attesi da un tour de force che prevede sette match nel lasso di tempo che va dal 15 settembre al 6 ottobre.

Detto dell’impegno con il Sassuolo di De Zerbi, è poi in programma all’Olimpico la sfida d’esordio con l’Istanbul Başakşehir eliminato dai preliminari di Champions con un doppio ko e reduce da una vittoria e due sconfitte nelle prime giornate del campionato turco. La domenica successiva i giallorossi saranno impegnati al Dall’Ara di Bologna (difficilmente Mihajlovic sarà in panchina poiché il mister serbo ha appena ripreso i cicli per curare la leucemia), mercoledì 25 è invece fissato il primo turno infrasettimanale della stagione contro l’Atalanta, seguito dal test contro la neo-promossa Lecce. A chiudere la sequenza di partite ci saranno la trasferta in terra austriaca contro il Wolfsberger e la gara contro il Cagliari degli ex Nainggolan, Pellegrini ed Olsen.

Intanto ieri al Tre Fontane è andata in scena la presentazione della  Femminile, che sarà guidata ancora una volta da Elisabetta Bavagnoli. Le giallorosse hanno affrontato il Paris Saint-Germain – giunto secondo nell’ultimo campionato francese – e sono state sconfitte per 7-5 dopo i calci di rigore. Con il successo la squadra transalpina si è aggiudicata la seconda edizione del Torneo Luisa Petrucci.

Un pensiero riguardo “Fonseca vuole la prima gioia con la Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *