ROMA-QARABAG. Monchi: “Piano piano però sto trovando questa romanità, questo amore giallorosso

Il giallorosso ha parlato ai microfoni della Roma al termine del match che ha visto la storica qualificazione della agli di League. Queste le sue parole atta ufficiale:

Traguardo straordinario. grande squadra.
Dobbiamo essere molto contenti, dopo il era difficile. C’erano due squadre come e Atletico molto complicate, ma piano piamo abbiamo trovato la strada giusta e credo che abbiamo meritato veramente questo primo posto.

Dove potete arrivare alla fine dell’anno?
Non lo so. Dobbiamo andare piano piano, continuare questa crescita. Ho fiducia nell’ e nella squadra, possiamo andare avanti e dobbiamo lavorare insieme per questo.

E’ arrivato anche il sì per lo stadio.
Il 5 di dicembre sarà una giornata bella per la storia della Roma. E’ una notizia bellissima quella dello stadio, la società ha lavorato tanto e sono molto contento.

Credeva davvero all’inizio che foste all’altezza di queste grandi squadre?
Credo davvero nella mia squadra, nei giocatori e nello tecnico. non credo sia troppo lontana da squadre come e Madrid. Dobbiamo avere fiducia in noi stessi, era molto difficile e per questo dobbiamo essere contenti.

C’è positività nello spogliatoio.
Sono d’accordo. Se la va bene in campo nello spogliatio è meglio ancora. Abbiamo la fortuna di avere una famiglia, con questa parola possiamo far vedere quello che c’è nello spogliatoio.

fine si è messo cantare l’ della Roma.
Dopo sette mesi qui lavorare tutti i con tante persone che amano la Roma, è difficile stare lontani da questo sentimento. Inoltre l’ è bellissimo, anche se io canto malissimo.

le è entrata nel cuore.
Sì, non so se dire che oggi sono un romanista al 100% Piano piano però sto trovando questa romanità, questo amore giallorosso.

2 thoughts on “ROMA-QARABAG. Monchi: “Piano piano però sto trovando questa romanità, questo amore giallorosso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *