EDICOLA. Addio Cardarelli, “roccia” anni ‘50

IL MESSAGGERO (G. Lengua) – È morto all’età di 88 anni Amos Cardarelli, difensore della Roma negli anni ‘50. L’ex giallorosso, nato a Monterotondo nel 1930, ha mosso i primi passi nel settore giovanile, per poi approdare in prima squadra per sette stagioni (1950-1957), con la quale ha collezionato 157 presenze e 3 gol. All’età di 27 anni ha salutato la Roma per trasferirsi all’Udinese per un solo anno.

Subito dopo è passato a Milano, sponda Inter, per due stagioni, poi al Lecco dal ‘60 al ‘62 e a fine carriera è tornato nella Capitale, giocando nelle file del Tevere Roma. «Nel ‘49 la residenza di Amos era in via XXI Aprile di fronte all’abitazione di Bernardini. Fulvio lo vede giocare e chiede notizie di lui. Una volta rintracciato il ragazzo, in lambretta, lo accompagna a sostenere un provino allo Stadio Nazionale», scrive la Roma nel messaggio di cordoglio indirizzato alla famiglia di Amos.

GIOVANE FINALISTA – Era il 1950 quando Cardarelli raggiunse la finale del Torneo Viareggio, ma era solo l’inizio della sua lunga carriera con la Roma. Nel 1994-95, infatti, Franco Sensi lo chiamò a Trigoria come rappresentante del club presso la tifoseria organizzata.

Lascia un commento