DI FRANCESCO “Abbiamo reagito da uomini. Ora continuiamo con questo atteggiamento”

Eusebio  ha parlaro al termine del vinto contro la Lazio. Queste le sue parole ai microfoni di Sport:

E’ successo qualcosa dopo il Bologna? Ci sono stati molti colloqui… 
Abbiamo scelto di portarli in per tirargli fuori le paure, il malcontento in certe situazioni. Oggi è stato un da uomini, hanno reagito da uomini. Nei momenti di difficoltà va tirato fuori qualcosa in più. Non può essere una differente da quella che alleno io. Dobbiamo continuare lavorare in questo modo con abnegazione. Questo è l’atteggiamento che porterà toglierci grandi soddisfazioni.

Avete controllato il campo… 
Lo avevamo anche col Chievo. Li ho visti tranquilli, ma ero sicuro che avremmo avuto opportunità di fargli gol. Bisogna avere la forza caratteriale di rimanere in partita, dimostrazione che questa sta crescendo.

Riuscite riempire molto meglio lo spazio dietro la punta… 
Abbiamo lavorato tanto principalmente su questo, per lavorare con i tre e trovare i triangoli di gioco difensivi e offensivi. Abbiamo fatto una riunione tecnica su questo stamattina. Sono contento perché la predisposizione di rimanere giocare, rimanere corti, mettere in fuorigioco significa che non ha perso l’identità. Ho visto facce ed occhi differenti. Possono venire meno i risultati, ma voglio vedere una che scende in campo come oggi, applicata.

Pellegrini trequartista? 
Con il mio integralismo, ho giocato anche 34-21 (ride, ndr) e ha già giocato così, ha le giuste caratteristiche. Non correndo indietro può essere anche più lucido. Gli avevo spiegato che poteva entrare sia al posto di che al posto di dietro la prima punta. Lo avevamo già provato nelle ultime due settimane.

ha discusso un po’ troppo con i compagni di reparto oggi…
Ci lavoriamo. In alcune situazioni aveva ragione, ma sono un po’ le caratteristiche degli attaccanti. Mi è piaciuto all’inizio, si è sacrificato. Io da lui non voglio il cross da 100 metri, ma la continuità. Non gli chiedo di lavorare sul mediano, gli toglierei troppo. Abbiamo bisogno di tutti e me lo tengo stretto, cercheremo di fargli capire che in certi momenti bisogna soffrire, ma lui lo sa. Domani la testa sarà già alla contro il Viktoria Plzen.

L’ di Pastore?
Ha avuto un problema al polpaccio. Dobbiamo valutarlo. Se giocherà in Champions? Non so, ma è difficile visto che è uscito al 35esimo. Ma magari mi fa una sorpresa.

4 thoughts on “DI FRANCESCO “Abbiamo reagito da uomini. Ora continuiamo con questo atteggiamento”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *