VOTI A RENDERE di Paolo MARCACCI

Nuova puntata della rubrica del nostro geniale Paolo Marcacci che da buon professore, dà i al weekend appena trascorso… Una rubrica da non perdere…

10) Jürgen
Con una dichiarazione tanto sintetica quanto efficace, racconta la magia del per lo vive; i privilegi di ne fa parte; il modo che dovrebbe essere naturale di ricambiare tanta dedizione.

9) League 
La spettacolare azione dell’Arsenal, culminata nel di Ramsey che non è la cosa più bella; i nostri numeri e l’estetica del Chelsea di Sarri, meccanico nella precisione e carezzevole per l’occhio di ne gode; il rocambolesco rovesciamento della sorte operato dallo United contro il Newcastle, con tanto di bottiglietta in favore di telecamera.  In più, se proprio non hanno debellato la violenza legata al calcio, l’hanno decentrata rispetto ai templi dove gli appassionati osservano il culto.

8) Andrea Dovizioso
In Thailandia, una resistenza dilatata colpi di staccate e traiettorie impensabili, contro il miglior Marquez di sempre.

7)
La truppa di porta via i tre punti dal “Castellani” di Empoli dopo un secondo tempo di gestione faticosa e di cucitura tattica, col colpo del ko di che arriva proprio mentre  l’Empoli sta profondendo il massimo sforzo nel lavorarla ai fianchi. Una vittoria che consolida progressi e morale; una vittoria da italiano: brutto, sporco e cattivo, per questo più difficile degli altri.

6)
Vince a una importante, faticando più di quanto abbia faticato la Empoli, anche se dagli aggettivi usati nei resoconti, scritti o parlati, non si direbbe. continua essere il Re Mida che trasforma in oro i suggerimenti di una trequarti sempre più ispirata.

5) Vettel 
Cominciamo col dire che nella collisione con Verstappen la sua è una manovra corretta, visto che tira dritto mentre l’altro accenna sterzare quando lui ha già occupato lo spazio; il voto non è motivato dunque dall’episodio.  Il fatto è che, in ogni momento decisivo della stagione, si può ricordare qualche episodio negativo che lo ha visto coinvolto. Purtroppo è una statistica.

4) Strategia Ferrari 
Quale, questo punto?
Smarrimento, che ha complicato la vita ai piloti. Come se qualcuno avesse già la testa altrove, nel team. Forse alla Juventus?

3) Walter Mazzarri
Ormai si lamenta sempre, anche quando vince: il suo quaderno delle doglianze, tradotto dal francese di fine settecento, aumenta di una pagina ogni volta. Infatti si ha la sensazione che abbia cominciato lamentarsi dalla fine del diciottesimo secolo.

2) Caos
…E sotto il maestrale, urla e biancheggia il TAR.

1) Comunicato su Ronaldo 
Indipendentemente da cosa sia o non sia accaduto dieci anni fa, il testo è davvero imbarazzante. Anche i di Erich Priebke, in Argentina, per come lo avevano conosciuto loro non potevano che parlarne bene.

 

One thought on “VOTI A RENDERE di Paolo MARCACCI

  • 20/07/2021 in 17:39
    Permalink

    Hi there would you mind letting me know which hosting company you’re working with? I’ve loaded your blog in 3 different web browsers and I must say this blog loads a lot faster then most.  YourDoll株式会社 https://yourdoll.jp

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *