EDICOLA. Fatturato record ma i conti sono in rosso

IL TEMPO (Austini) – Fa il di ma continua investire quindi costa sempre di più. Risultato: il della al 2018 è in perdita. Stavolta saranno circa 18-20 i milioni di di «rosso» (dimezzato rispetto allo scorso anno) che il del ratificherà tra mercoledì e giovedì, in attesa poi di sottoporre i conti agli convocata per il 26 ottobre.

Intorno quella data dovrebbe presentarsi anche il il suo programma di viaggio è da confermare – che avrebbe anche l’occasione di assistere il 23 alla sfida interna di col Mosca. La raggiunta lo scorso anno ha fatto schizzare il fatturato appena sopra i 2 milioni (al netto delle plusvalenze), di cui ben 100 ottenuti grazie ai premi e ai mega incassi al per le sfide europee. Ma nonostante nello stesso esercizio siano state registrate le di Emerson (18 milioni) e Nainggolan (32 milioni), il risultato è ancora negativo perché i costi sono lievitati.

Il monte inclusi i premi – più staff – pesa per circa 180-190 milioni, se si aggiungono gli ammortamenti per gli acquisti si sale fino quasi 0 milioni, il resto serve far girare un’azienda sempre più strutturata da circa 200 dipendenti, più i servizi e investimenti fatti ad esempio per allargare il centro sportivo. Per il Uefa, però, nessun problema: «depurando» il dalle spese cosiddette virtuose e dalle tasse, anche stavolta la ha raggiunto il break even che le consente quindi di evitare restrizioni.

La Juve resta lontana (fatturato 402 milioni escluse le plusvalenze), l’ è salita 280 milioni senza aver giocato le l’anno scorso, per lo scatto definitivo resta una sola ricetta: lo stadio di proprietà. spera di trovare novità positive al riguardo quando arriverà.

4 thoughts on “EDICOLA. Fatturato record ma i conti sono in rosso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *