MONCHI “Chiediamo giustizia. Io difendo il Var e credo che protegga tutto. Oggi era una situazione chiara di Var”

Il DS Monchi ha parlato al termine del match pareggiato contro la Fiorentina. Non usuale a parlare degli arbitri, questa volta ha voluto far sentire al voce della società. Queste le sue parole ai microfoni di Sky Sport:

Soddisfatto di tutto?
Non mi ha convinto niente oggi, il gioco della squadra invece è vicino a quello che deve essere. Mi dispiace perché c’è stata una decisione che ha cambiato la partita. Non ho mai parlato di arbitri, ma abbiamo la possibilità di utilizzare Var, che può essere utile in situazioni come quelle di oggi. Loro hanno segnato di rigore, con un rigore che non c’è, come dicono tutti. Bisogna vederlo, dobbiamo riflettere perché anche contro la Spal ha subito un rigore contro, mentre a Napoli non è stato dato. L’arbitro è l’ultimo responsabile, ma c’è una persona che non è la prima volta protagonista di queste situazioni, c’era anche l’anno scorso contro l’Inter (riferimento a Orsato, ndr). Sono convinto che nessuno lo faccia di proposito, ma la Roma non può sempre non parlare. Chiediamo giustizia. Io difendo il Var e credo che protegga tutto. Oggi era una situazione chiara di Var.

Abbiamo spostato l’attenzione sull’interpretazione dell’episodio
Posso capire tutto ma credo che il Var intervenga quando c’è un errore in flagranza. Ogni volta che guardo l’episodio mi arrabbio. Non sono d’accordo, è un errore chiaro. Almeno il Var deve richiamare l’arbitro per far rivedere l’episodio del rigore. Non dimentichiamoci che siamo in tanti a lavorare per questa squadra e per questi tifosi.

 

Lascia un commento