VOTI A RENDERE di Paolo MARCACCI

Nuova puntata della rubrica del nostro geniale Paolo che da buon professore, dà i al weekend appena trascorso… Una rubrica da non perdere…

10) Kylian Mbappé
Ha effettuato una prima donazione di 30.000 per contribuire al ritrovamento del corpo del povero Emiliano Sala. Dopo aver ascoltato l’ dei famigliari di Ibbotson, lo sfortunato pilota del velivolo su cui viaggiava, non ci ha pensato due volte offrire il medesimo contributo. dovesse obiettare che per uno come lui simili cifre non sono nulla, è facile rispondere che non abbiamo notizie dei contributi di altri suoi colleghi altrettanti miliardari.

9) Sergio Agüero
La sua prima segnatura nella sestina con la quale il ha sgretolato il Chelsea è una sontuosa, mirabile sintesi di doti balistiche, coordinazione, tecnica ed esplosività muscolare.

8) Paquetà
Un ingresso regale nel italiano. Una dedica di cuore, quella di ieri, dei ragazzini che inseguivano quello che pochi anni fa era lo stesso suo sogno.

7) Frosinone
si autosomministra una robusta dose di autostima, grazie al cinismo di Ciofani. Sarà più vivo, d’ora in poi, nel perseguire il sogno della salvezza, impresa ancora quasi disperata, non più impossibile.

6) Ola Aina
Tempra e sostanza che ben s’intonano all’anima granata.

5) Aleksandar
Dopo il gol al sceglie un gesto troppo plateale perché si possa essere sicuri che avesse intenzioni (solo) distensive.
Noi, di conseguenza, gli assegniamo un voto interlocutorio, almeno per ora.

4) Madrid
Al Wanda Metropolitano smarrisce il controllo di un che aveva riacciuffato grazie Griezmann. Colpa di una tenuta nervosa non all’altezza.

3) Maurizio durante Manchester City – Chelsea
Implosione tecnica e motivazionale dei Blues.
Non possiamo prescindere dalla gestione tecnica, nell’attribuzione delle colpe.

2) Maurizio al termine di Manchester City – Chelsea
Anche torna galla il suo lato becero, più che oscuro.

1) Due del Southampton
Subito individuati, per fortuna. Durante la gara contro il Cardiff, hanno mimato la caduta dell’ di Sala.
Sono riusciti fare peggio di Sarri.

(foto: SKYSPORT)

One thought on “VOTI A RENDERE di Paolo MARCACCI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *