Di Francesco: «Siamo agonizzanti, ma non morti»

(IL MESSAGGERO, Carina) Volto tirato, umore pessimo, risposte volte piccate in una che dura appena 11 e 20 secondi.  avrebbe fatto meno di parlare. Ma tant’è: « malata? Ho detto che non è guarita, che è diverso. Siamo agonizzanti ma non per forza si deve morire».

Si aggrappa al ritorno di , pur non avendo certezze sulla tenuta fisica del calciatore: «Mi auguro che ci dia una mano come presenza, una sorta di dentro la partita» Di certo c’è invece l’importanza del match: «Il  tre partite fa sembrava in difficoltà, poi ha cambiato tutto. Sarà una gara non facile».

Difficile appare la gestione del gruppo: «Il nervosismo è stata la parte più brutta del ko di Firenze. ? Ha chiesto scusa tutta la squadra. Dobbiamo essere più uniti e sinceri, c’è un che dice: quando si deve comunicare ci deve essere lealtà tra le parti. In sala è difficile, nello spogliatoio ci deve essere» E per una volta l’ è rivolto più all’ che all’esterno.

4 thoughts on “Di Francesco: «Siamo agonizzanti, ma non morti»

  • 27/09/2021 in 21:40
    Permalink

    71726 379252Right after study many of the content material inside your web website now, and i also truly considerably like your way of blogging. I bookmarked it to my bookmark website list and are checking back soon. Pls take a look at my internet page also and inform me how you feel. 919726

    Rispondi

Rispondi a replica rolex watches replikas Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.