CLAUDIO RANIERI “AI CALCIATORI CHIEDERÒ DI ESSERE SQUADRA”

“Tornare per me significa tanto, tutto. Sono sempre stato della Roma, sin da bambino. Dormivo da tanto tempo la notte, ma stanotte quando ho realizzato questa opportunità non ho dormito. E questo è un buon segno”.

Che cos’è che la così profondamente alla Roma?

“Alla mi la mia romanità. L’essere nato San Saba e stare all’oratorio Testaccio. è nel mio DNA, tutta la mia vita è legata alla Roma”.

Ha visitato il centro sportivo, quanto lo ha trovato cambiato dopo 8 anni di assenza?

“La giornata è stata lunga, ma bella: quando fai le cose con piacere non senti la fatica. l’ho trovata cambiata, ci sono molte cose nuove e il si sta dando davvero una struttura da internazionale. E questo da romanista non può che farmi piacere”.

Dopo due sconfitte nelle ultime due partite, cosa dirà ai per rialzare il morale dello spogliatoio?

“Ai giocatori chiederò di dare il meglio, di aiutarsi essere squadra. Di sentire come vogliono i tifosi, sentire il della maglia, della città. Solo così sarò contento e appagato. Il risultato è importante, ma me interessa che loro nei 90 diano tutto quello che hanno”.

(Fonte: .com)

7 thoughts on “CLAUDIO RANIERI “AI CALCIATORI CHIEDERÒ DI ESSERE SQUADRA”

Rispondi a Nakisha Wikert Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.