DE ROSSI. Lo speciale di Sky Sport con il ricordo di alcuni ex compagni

L’emittente satellitare Sport, in vista dell’ultima di Daniele in giallorosso, ha raccolto l’ di alcuni ex compagni del giallorosso.

SIMONE PEPE:
“Daniele è esploso con gli Allievi quando gli è stato cambiato ruolo. Faceva l’attaccante, giocava poco con noi. Un giorno Bencivenga ebbe l’intuizione di metterlo davanti la e 18 anni di distanza parliamo di un altro De Rossi”

VINCENT CANDELA:
“Avevo un ristorante al centro di eravamo più grandi di lui e facevamo un po’ più di casino e lui stava in un angoletto tranquillamente. Da lì ho visto subito che era uno semplice ed umile e che si sapeva integrare e divertire. L’anno con in cui siamo stati un passo dal vincere lo scudetto, avevamo trovato una statuetta che avevamo preso immagine e somiglianza di uno dello staff, di cui non riveliamo il nome, e la tenevamo con cura sopra il nostro posto. E da quando la tenevamo con cura lì abbiamo vinto tutte le partite e proprio la vigilia del match con la quella statuetta è sparita e ci siamo guardati e detti ‘era la statuetta…'”, l’aneddoto raccontato da Marco Cassetti.

CHRISTIAN
18-19 anni sembrava come se ne avesse 40 ed è stato automatico che lui giocasse subito. Noi vecchi potevamo solo accompagnare un giocatore come lui, con quelle qualità umane, con la voglia e la sua romanità. Quello che ha fatto è stato straordinario”.

15 thoughts on “DE ROSSI. Lo speciale di Sky Sport con il ricordo di alcuni ex compagni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *