Ecco la firma per lo stadio

(IL TEMPO) Un’altra firma verso la realizzazione dello di Tor di Valle: è quella attesa per il prossimo martedì, il 14 gennaio, quando il di Unicredit dovrebbe riunirsi e ratificare l’accordo stretto fra Parnasi da una parte – con le sue società Capital Dev e Parsitalia che il 18 vedranno la seconda udienza dinanzi al fallimentare – e l’immobiliarista ceco, Radovan Vitek. Se effettivamente giungesse l’ok dell’Istituto bancario, resterebbe solo la firma dei dal notaio e, quel punto, i Parnasi sarebbero del tutto fuori dall’affaire Stadio. Con grande sospiro di sollievo da parte del Campidoglio. Sono convulsi un po’ su tutti i fronti e, come sempre avviene in queste situazioni, si susseguono voci e notizie incontrollate: come quella di una di colloqui diretti fra Friedkin e lo stesso o di presunte rassicurazioni in partenza da Palazzo Senatorio e dirette in Texas. Nessun riscontro.

Al contrario, maggior certezza in c’è sul prosieguo dell’iter: la sospensione dei lavori e degli incontri fra i tecnici comunali e gli emissari dei proponenti, dovuta tanto alle natalizie quanto all’attesa del passaggio Parnasi-Vitek, potrebbe interrompersi nei prossimi non appena dovesse giungere la formalizzazione della cessione degli asset all’immobiliarista di Brno. Nel subentrare Parnasi, dovrebbe dar vita una filiale italiana della sua CPI (Czech Property Investements) che subentrerà alla Eurnova (che invece rimarrà nelle disponibilità di Parnasi) e rileverà i terreni di di Valle e il progetto Stadio. Know-how nel settore delle costruzioni alla CPI non manca. Basta guardare cosa ha edificato in Costa Smeralda, al momento l’unico investimento in sui 327 beni di proprietà dell’azienda: 14 ville extralusso Borgo delle Stelle, ciascuna con piscina, terrazze e giardini. Il vero nodo, questo punto, è quello politico: all’arrivo dell’ufficializzazione del passaggio da Parnasi Vitek, gli tecnici del potrebbero impiegare davvero pochi per chiudere la pratica. Già è in corso di redazione la relazione finale da consegnare al Raggi. Poi, ci sarà la stesura delle delibere (variante e convenzioni urbanistiche) da portare prima in Giunta, poi in Commissione e infine al voto in Aula. Ed è qui, almeno ora, che la è meno certa: il quadro politico che può cambiare di giorno in giorno al momento, in questo periodo, fra e rifiuti, registra una fortissima tensione in maggioranza.

One thought on “Ecco la firma per lo stadio

  • 26/06/2021 in 11:35
    Permalink

    716173 804715Im not sure exactly why but this internet website is loading incredibly slow for me. Is anyone else having this issue or is it a dilemma on my finish? Ill check back later and see if the issue still exists. 360535

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *