CAPELLO “Il problema di Roma: le radio”

Fabio Capello, ex tra le altre anche della Roma, ha parlato nel corso di “Calciomercato – L’Originale. Queste alcune delle sue risposte:

“Van Basten? Il suo carattere l’ho visto in Ibrahimovic. ha qualità, tecnicamente però Van Basten aveva qualcosa in più. ora però è uno dei giocatori più simili lui. Ibra aveva qualità tecniche, fantasia, la forza e la determinazione costante di migliorarsi e voler fare le cose bene. Ibra è sempre importante in una squadra, è un problema per gli avversari”, così sul 9 giallorosso.

mi portò a vedere gli impianti e le camere dei giocatori. Poi mi portò vedere la zona del settore giovanile. Dissi: ‘La prima la mettiamo qui e il nelle vecchie camere’ I giocatori mi chiesero il perché di quel cambio. Tutta questione di pigrizia per andare metri più lontano dagli spogliatoi. Ho lavorato su questo, su tante altre cose e sulla forza e il problema di Roma: le radio. Durante la prima conferenza dissi: ‘Parlo solo con le nazionali, non quelle dentro il raccordo anulare’ Immaginate cosa mi sia stato detto…”.

“Il rapporto con i giocatori? Con non ho mai avuto problemi, l’ho sostituito una volta contro la e basta. Forse gli chiedevo di più, chiedendogli di essere meno ‘romano’ perché poteva dare ancora di più. Ma non ho mai messo in discussione le sue qualità. Anzi, lo consigliai: ‘Perché devi regalare i soldi al tuo procuratore? Prendi un commercialista per i contratti’ Giocatori del genere non hanno bisogno dei procuratori”, ha concluso.

One thought on “CAPELLO “Il problema di Roma: le radio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *