KLUIVERT “Voglio vincere l’Europa League”

L’ della Roma Justin ha concesso un’ al portale web .COM. Queste le sue parole:

Come si trova con Fonseca? Ha letto le sue recenti dichiarazioni?
Naturalmente sono molto contento delle parole del mio allenatore. Abbiamo un ottimo rapporto. È un bravo allenatore, è esperto e per me è utile che parli un buon inglese. Con lui interpreto quasi tutti i ruoli e sono felice del mio ruolo nella squadra. All’ e nel primo anno alla Roma giocavo molto largo, ora invece sono più un numero 10 o faccio l’ala sinistra piede invertito. Mi piace molto perché ho più libertà e posso trovare la mia posizione. Il mio secondo anno sta andando molto meglio, sono soddisfatto.

Come si trovi alla Roma?
La mia prima è stata difficile perché era tutto nuovo. Sono venuto qui da solo, vivevo da solo per la prima volta, dovevo abituarmi ad un’altra lingua, altri giocatori, un sistema di gioco diverso. Devi abituarti tutto. Fortunatamente le cose stanno andando molto meglio ora. Puoi vederlo nelle e mi sento anche bene. Se ti senti bene, lo vedrai sul campo. Questo è ciò per cui ho lavorato duramente. Ora sono felice.

Quali sono i suoi obiettivi?
Come squadra abbiamo come obiettivo di raggiungere la  League. Si può ancora raggiungere, quindi puntiamo questo e niente di meno. Puntiamo anche alla vittoria dell’Europa League. C’è ancora molta strada da fare ma vogliamo vincerla. Sarà un ad eliminazione diretta quindi molto emozionante, saranno tutte e non vedo l’ora. Io voglio segnare più spesso e raggiungere quota dieci goal.

e quest’anno vi hanno dato una grande mano…
Si adattano molto bene alla squadra. Basti vedere come Chris ha immediatamente fatto la differenza. E’ incredibile.  è un guerriero, ha subito fatto la differenza. Anche ha dimostrato il suo valore: segna, fa assist, è importante per la squadra. Trasmette la sua esperienza alla squadra e certamente anche me. Posso sicuramente imparare da loro. ha avuto una buona carriera e ha giocato per molti club. Ha molta esperienza, quindi ovviamente ogni tanto dà consigli o sottolinea ciò che faccio bene, lo ascolto perché lo ha già sperimentato. Spero che vogliano restare e che abbiano la possibilità di restare. Sono un valore aggiunto per la squadra, degli ottimi giocatori.

Come vive il paragone con suo padre?
Un giorno spero di diventare una leggenda come lui. Nel mio nuovo ruolo più ma non sono ancora al suo livello. All’ mi vedevano tutti come un grande talento, trovo strano che non credano più in me causa di un trasferimento. Mio padre pensava anche che sarebbe stato meglio restare ancora in Olanda, ma mi sostiene.

Inconsciamente è anche una sorta di motivazione in più per continuare combattere?
Molti pensavano che, all’arrivo di un altro giocatore, non avrei più giocato, ma sono ancora qui. Continuo fare del mio meglio e dimostro che si erano sbagliati. Sto bene in Italia e questo è solo l’inizio.

Qualche anno fa hai vinto il NxGn. Questo ti ha creato maggiori pressioni?
Adoro giocare calcio. Faccio le cose per piacere e non sento la pressione.

I suoi obiettivi con la per il prossimo anno in vista dell’Europeo?
Avrò un anno in più di esperienza e spero di guadagnarmi la convocazione. L’anno scorso non ero pronto, ora penso di meritare una possibilità e spero che andrà ancora meglio l’anno prossimo.

Che cosa ne pensa del razzismo?
È la cosa peggiore al mondo, non appartiene quest’epoca. Dovrebbe essere finito, ma sfortunatamente non è così. Dobbiamo tutti rendere il mondo un posto migliore, insieme.

Farà qualcosa al riguardo in caso di un suo gol?
Vedremo. Io non ho subito mai offese razziste, ma molti altri sì. Il calcio invece dovrebbe essere solo divertimento.

9 thoughts on “KLUIVERT “Voglio vincere l’Europa League”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *