ROMA DEI RECORD, BRUNO PERES COME GARRINCHA, EUROGOL DI NICOLÓ ZANIOLO

La che non ti aspetti. La che, pur contro la modesta (che però aveva fermato il ) regala reti spettacolari in una piacevolissima goleada. rigenerato da (ci voleva qualcuno che parlasse la sua stessa lingua?) che segna prima schierato destra e poi partendo dalla sinistra. Il giovane che trova la sua prima firma in .

Kolarov che si riscatta. che apre le danze e… (beniamino dei ) che segna un eurogol coast to coast, facendo schizzare in alto le sue quotazioni e l’imbarazzo della società nel pensare di venderlo. Cinque gol di scarto in trasferta. Ad occhio e croce, per quello che io mi ricordi, bisogna tornare indietro al 1985 ( Cremona con la storica tripletta di ), e per trovare un 61 andare ritroso fino alla del 1935 (Alessandria-) Davvero tanta roba! ⚽️

19 thoughts on “ROMA DEI RECORD, BRUNO PERES COME GARRINCHA, EUROGOL DI NICOLÓ ZANIOLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *