Friedkin e Raggi, l’incontro per il nuovo stadio

(CORRIERE DELLA SERA) cambia i suoi piani. La partenza da Roma, prevista in un primo momento per ieri, è stata rimandata e il presidente è rimasto nella Capitale con suo figlio Ryan. Anche se da Trigoria mantengono il più stretto riserbo sull’agenda del proprietario, il motivo di un cambio di programma così repentino può essere legato solo ad impegni istituzionali importanti. II più importante, in questa fase, è quello con la sindaca Virginia . Non solo una visita di cortesia, ma anche un punto della situazione sul progetto dello stadio di Tor di Valle. Non sono stati fissati per il momento degli appuntamenti, e sia dal Campidoglio sia dalla società filtra che non ci sarà nessun incontro domani, ma da mercoledì in poi ogni giorno può essere quello buono. A fare le presentazioni ci penserà II Ceo Guido Fienga, che oggi si sottoporrà al secondo tampone per il Covid19 do

Sarà un primo incontro in cui la sindaca confermerà ai nuovi proprietari della Roma la volontà da parte del Campidoglio di andare avanti con il progetto. Una rassicurazione che gli americani avevano già avuto al momento dell’acquisto della società, ma che sarà ribadita.

3 thoughts on “Friedkin e Raggi, l’incontro per il nuovo stadio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *