Roma, l’opa di Friedkin chiude all’1,6%: niente delisting

(CALCIOEFINANZA.IT) Fallisce, per ora, l’obiettivo di Dan di togliere da Piazza Affari attraverso l’offerta pubblica totalitaria promossa dopo aver acquistato da James l’86,6% del del giallorosso. Lo riporta l’Ansa.

L’opa, lanciata 0,1165 azione, prezzo inferiore ai minimi degli ultimi cinque anni del titolo, ha raccolto l’adesione solo dell’1,674% del capitale. Per delistare la società sarebbe stato necessario salire almeno il 95% del in modo da poter procedere allo squeeze-out delle minoranze.

Gli azionisti, delusi dal prezzo offerto, non hanno dunque accolto l’ del ceo, Guido Fienga, che nelle scorse settimane aveva invitato i aderire per consentire “alla nuova proprietà di far progredire l’ nel programma di potenziamento del e, di conseguenza, di investire più risorse nella società stessa e nel rafforzamento della squadra”.

2 thoughts on “Roma, l’opa di Friedkin chiude all’1,6%: niente delisting

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.