SABATINI. Le scuse a Totti: “Gli dicevo di smettere, poi ho capito di aver detto una caxxa”

Nel corso dell’evento della presentazione del libro di Mihajlovic è intervenuto anche Walter . L’ex ds giallorosso, tra le altre cose, ha parlato anche del suo rapporto con . Queste le sue parole.

“Era come la luce sui tetti di Roma al tramonto, una luce che non vuole mai morire, è vivida e arriva fino alla notte. Fino all’ultimo respiro è stato un grande calciatore e io sono stato fortunato e vederlo giocare. Anche se sono stati gli ultimi anni, ho un grande rammarico nella mia vita. Io gli dicevo di smettere, perché avevo paura che declinasse nelle sue qualità, mi sarebbe dispiaciuto se avesse chiuso la sua carriera tramontando. Però poi ho capito di aver detto una grande caxxxa, perché lui giocava divertendosi. La sensazione di aver fatto un grande errore con lui è aumentata. Fino all’ultimo si è divertito, quindi ti chiedo scusa Francesco. Ho fatto una cata, una delle tante della mia vita”.

L’ex capitano giallorosso Francesco , collegato in diretta, ha risposto visibilmente emozionato: “Non ti preoccupare, tutti facciamo le ca***te. E’ una frase bellissima, la terrò per sempre con me”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *