BOLOGNA-ROMA. “Storia di ieri”, riflessioni del giorno dopo…

di Diego ANGELINO – In un match onestamente inatteso, strapazza il Bologna.

Record di reti in un tempo aggiornato; che raggiunge Amadei; giocate di qualità; dominio della gara: c’è davvero molta nella domenica del Dall’Ara.

Le prestazioni di e non fanno quasi più notizia ma impressione per la qualità; così come l’intelligenza calcistica di Villar, il quale ci ha fatto scoprire – suo malgrado – che se l’ non ti spezza la gamba non è punibile con il cartellino rosso.

offre, per me, la prima vera prova convincente della sua storia romanista, con una spinta constante e decisiva in occasione del di Mkhitaryan.

merita un approfondimento a parte: quei metri più avanti ne aumentano la consapevolezza, permettendogli di decuplicare il suo tasso d’incisività.

Benissimo al rientro, finalizzatore dell’ennesima circostanza stimolata dalla vena creativa di Mkhitaryan.

Così così Pau Lopez: pronto con i piedi a inizio su Palacio, male nei rinviii, male un’uscita a farfalle nella ripresa. Tra l’altro, in occasione del del Bologna, potrebbe anche avvisare che è completamente solo.

Veniamo proprio al numero 4 romanista. dice che sta diventando un grande difensore centrale: puntualmente smentito. L’ex non ha colpe: si presta da tempo a dare il massimo in un ruolo non suo.

Prova e risultato non devono far perdere di vista la situazione: a oggi non sarebbe qualificata in Champions, pur con di Verona.

11 mesi fa affrontava il Torino, in piena difficoltà come l’attuale, iniziando un ciclo di risultati negativi che l’avrebbe allontanata dal vertice. Inutile dire di usare quel precedente per non ricadere in vecchi errori.

6 thoughts on “BOLOGNA-ROMA. “Storia di ieri”, riflessioni del giorno dopo…

  • 14/12/2020 in 23:17
    Permalink

    Compito ben svolto, la squadra quando può respirare lo fa a pieni polmoni…. È che poi ad alta quota, quando l’aria è più rarefatta, viene l’affanno… A parte la sfida col Toro, che in questo momento è davvero a pezzi, aspettiamo il test Atalanta per oscurare i 3 punti presi nei 4 matches con quelle che contano nel giro champions.

    Rispondi
  • 18/12/2020 in 23:03
    Permalink

    Valutazione centrata in pieno, è che finalmente le partite da vincere si portano a destinazione e francamente questa concretezza incoraggia un pò tutto l’ambiente. È importante non ripetere gli atteggiamenti di Napoli, poi se giochi con una tua concorrente e perdi con carattere ci sta anche quello. Intanto aspettiamo di convincerci con la domenica con la dea. Daje ragazzi.

    Rispondi
  • 10/02/2021 in 02:46
    Permalink

    After all, what a great site and informative posts, I will upload inbound link – bookmark this web site? Regards, Reader.

    Rispondi
  • 14/05/2021 in 21:04
    Permalink

    What’s Happening i’m new to this, I stumbled upon this I have found It absolutely useful and it has aided me out loads. I hope to contribute & help other users like its aided me. Great job.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *