Nel segno di Dzeko

( DELLO SPORT) La batte la con un 10 santificato da un bel di Dzeko, che festeggia così la 200 da titolare in giallorosso. Grazie al bosniaco, la di blinda il terzo posto, tra l’altro mettendo in ghiaccio la proprio nella ripresa, quando invece finora tendeva calare. Menzione d’onore per Karsdorp: «Gli avevo detto di crossare sul primo palo – rivela alla fine – e grazie lui abbiamo iniziato bene l’anno» Se il ceo dice che « non ha fatto nessuna richiesta specifica, la linea è quella degli investimenti sostenibili medio e lungo termine», non molla: «Il terzo posto ci dà fiducia, però si può crescere sempre. Gennaio è un mese difficile per trovare giocatori, ma si può migliorare la anche gennaio» Insomma, restano aperte le piste che portano Bernard ed El Shaarawy, pronti affiancare il centravanti, che per parte sua dice: «Io resto ancora qui. È il mio sesto anno e cerco sempre di dare il 100% È arrivato anche il e sono contento per me, ma soprattutto per la di aver portato casa la vittoria. Il fatto che abbiamo fatto meglio nella rispetto al passato, è un segnale che siamo pronti».

2 thoughts on “Nel segno di Dzeko

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.