ROMA-BRAGA. “Storia di ieri”, riflessioni del giorno dopo…

di Diego – Bisognava arrivare agli e cercare di farlo senza infortuni, ma sarebbe stato molto poco romanista. Ecco, quindi, la lesione di primo grado per , retrocesso incredibilmente riserva di Mayoral e perciò in campo nelle partite meno importanti.

Per il resto, molte luci e qualche immancabile ombra. rabberciata con nei tre insieme e : bisogna giocare dal basso, altrimenti pare non si possa più fare calcio; ecco quindi subito un rischio per un controllo errato, da uomo, dell’ex .

Si rivede , alla ricerca di condizione e minutaggio, il cui tradizionale destro giro non è assolutamente arrugginito: e goal di sul tap-in, che placa i – pochi, in realtà – bollenti spiriti degli avversari, più che altro concentrati protestare con l’ per ogni contatto.

Con lo schema delle cose da fare già pronto prima del match, toglie Villar all’intervallo inserendo Pellegrini nel poco apprezzato ruolo di regista. Il della Roma prima prende terra, cercando un cambio di gioco; poi rischia il dopo un controllo sbagliato al limite della propria area. Che il portiere debba dare la palla un compagno in mezzo sei avversari è un concetto più ampio, per me sempre sbagliato, di cui si dovrebbe parlare.

Eccoci al , procurato da un ispirato Carles, appena entrato: premesso che li sbaglia solo chi li calcia, ci sono momenti in cui bisogna fare più attenzione del solito ai dettagli. Già il fatto di essere ti costringe a passare il calvario di critiche, spesso preventive, vissuto – per restare agli ultimi 45 anni – da Di Bartolomei, , , , De e Florenzi; poi, dopo la famosa foto con , si deve avere la consapevolezza di essere ancor di più al centro del mirino.

Ci si consola un po’ con l’aglietto: sbagliato in una partita senza storia e di qualità per , il quale, al momento, si accende però solo quando i match sono chiusi, vedi anche l’andata con il .

Altra nota paradossalmente positiva è aver subìto goal, interrompendo prima del Milan la di gare con la porta inviolata: sia all’andata che al ritorno, l’impressione offerta dai portoghesi è che avrebbero potuto segnare solo con l’aiuto concreto della Roma.

Le poche occasioni avute dagli ospiti ieri sera nascono da appoggi sbagliati dei giallorossi: quelli stessi errori che si vedono spesso anche in test più probanti dove, fino oggi, sei più volte uscito ridimensionato.

Chiudiamo con gli spagnoli: coglie una gran traversa, vero; ma è lontano parente anche solo del giocatore visto a inizio Borja Mayoral si fa trovare di nuovo pronto al passaggio del “basta spingere”: 11 goal, ma tornano sempre alla mente quelli falliti in Coppa con lo .

E quelli mancati contro Juventus e : considerando le – almeno – due settimane di stop previste per , serviranno anche le sue reti per non perdere terreno nella corsa Champions e cercare di superare lo Shakhtar Donetsk.

7 thoughts on “ROMA-BRAGA. “Storia di ieri”, riflessioni del giorno dopo…

  • 27/02/2021 in 11:51
    Permalink

    Analisi centrata, e il problema difesa resta anche al cospetto dei modesti lusitani.
    Io penso che i rischi difensivi debbano farsi risalire all’impostazione data da Fonseca, assolutamente garibaldina. Ora sotto con i nostri soliti avversari ucraini…. Quasi quasi ne sentivamo nostalgia…..

    Rispondi
  • 10/04/2021 in 16:24
    Permalink

    This is really fascinating, You are an overly professional blogger.
    I’ve joined your feed and stay up for seeking extra of your
    great post. Additionally, I have shared your site in my social networks asmr 0mniartist

    Rispondi
  • 12/04/2021 in 00:43
    Permalink

    Today, I went to the beach with my kids. I found a sea shell and gave it to my
    4 year old daughter and said “You can hear the ocean if you put this to your ear.” She
    put the shell to her ear and screamed. There was a hermit crab
    inside and it pinched her ear. She never wants to go back!
    LoL I know this is completely off topic but I had to tell someone!
    0mniartist asmr

    Rispondi
  • 15/04/2021 in 08:51
    Permalink

    Excellent blog you have got here.. It’s difficult to find high quality writing like
    yours these days. I honestly appreciate people like you!
    Take care!! 0mniartist asmr

    Rispondi
  • 15/04/2021 in 11:28
    Permalink

    If you would like to increase your experience just keep visiting this web page and be
    updated with the newest information posted here.
    0mniartist asmr

    Rispondi
  • 15/04/2021 in 22:19
    Permalink

    I don’t know whether it’s just me or if everybody else encountering problems with your blog.
    It seems like some of the written text within your content are running off the screen. Can someone else please provide feedback and let me know if this is happening to
    them as well? This may be a issue with my web browser because I’ve had this happen previously.
    Kudos asmr 0mniartist

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *