ACCADDE OGGI… 4 maggio. La Roma vince il primo Derby a Campo Testaccio

Con l’introduzione del girone unico nella stagione 19291930 le schermaglie tra giallorossi e biancocelesti passarono dai bar e le osterie della al rettangolo verde. La gara di andata ebbe luogo sul Campo della Rondinella e vide l’affermazione in dei nostri con rete di .

La “prima”  Campo  andò in scena domenica del 1930 rompere gli indugi sono gli ospiti che si portano in vantaggio al 15′ con un potente tiro al volo da fuori area. I Lupi guidati dall’inglese Herbert Burgess non si scompongono e trovano il pareggio al 27′ con liberato in area da . Il sorpasso, fine primo tempo, porta la firma dell’ di Fiume – primo uomo della storia con ben sette reti all’attivo – che elude l’uscita del e insacca. Nella chiudere i per il definitivo 31 è Chini, bravo risolvere in rete una mischia nell’area laziale. Così, con due nette , la compagine che porta il nome della città impose fin da subito la sua storica supremazia sul calcio capitolino.

STAGIONE 1929/1930
, Campo 1930

- 31
Reti: 15′ Pastore, 27′ , 40′ , 60′ Chini

: Ballante, Mattei I, De Micheli, IV, Degni, Carpi, Benatti, , , , Chini. All. Burgess.

: Sclavi, Tognotti, Bottacini, Pardini, Furlani, Caimmi, Foni, Ziroli, Pastore, Rier, Okely. All. Piselli.

: sig. Gama di Milano.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *