La Roma in caduta libera

(IL ) La è come se si fosse ritirata dal e Ryan , pronti a chiamare a , assistono infreddoliti al quattordicesimo ko stagionale che certifica la resa vergognosa di e del suo rimasti ormai senza obiettivi. A vince la Sampdoria dell’ex Ranieri: 20 I giallorossi, con 5 punti nelle ultime 8 partite e sempre al settimo posto, vedono avvicinasi il (2) a 4 gare dal traguardo.

Condizionato dalla resa di giovedì a Manchester, stravolge il suo 34-21 con l’ennesima rivoluzione in , dettata non solo da sta male. Sono 10 gli assenti: si è fermato nella anche Pellegrini per assistere alla del secondogenito Thomas.

Tirando le somme, dopo il crollo a Old Trafford, la cambia per sette-undicesimi. Il portiere è addirittura che non è titolare da agosto, quando debuttò in A nell’ultima tappa del scorso quando i giallorossi riuscirono a battere la Juve già campione d’ a Riappare dall’inizio, a destra, anche , rientrano e , trovano spazio pure , e .

La Sampdoria non si accontenta dell’aggressività. Prima dell’intervallo, il primo italiano del portoghese che per segnare dopo 3 anni e 9 mesi deve approfittare del doppio regalo di : rilancio sballato su e posizione difettosa sul tiro del centrocampista che fa centro su invito di Torsby. Anche partecipa alla sbandata. Come accadrà a e a metà sull’imbucata non look di Verre per Jankto che raddoppia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *