Roma, non resta che l’orgoglio

(IL MESSAGGERO) Resta solo l’orgoglio. Una vittoria nel derby che permetterebbe di restare al settimo posto, in Conference League, non scavalcato dal Sassuolo di De Zerbi. Paulo Fonseca, mentre la società sta progettando il futuro (fitti i contatti con Mourinho) é all’ultima partita all’ Olimpico. Mai una vittoria contro la Lazio, due pareggi e una sconfitta fragorosa, quella dell’andata. Non ci sarà il pubblico, é ancora presto, ma avrà dalla sua quei quasi 50 mila tifosi virtuali che hanno acquistato il tagliando, sposando I’iniziativa della Roma per sostenere Roma Cares.

Intanto Mourinho guarda e studia, come abbiamo visto dai suoi messaggi social. «Lascio con il grande orgoglio per essere stato qui alla Roma – ha dettio Fonseca -. Non c’é un sentimento di ingiustizia, mi porto il rispetto di tutti e la simpatia dei tifosi».

Lascia un commento