Belotti parla già da romanista

() Difficile che abbia parlato caso. L’idolo? Gli in ? e . Anche Immobile, per carità, ma il fatto che Andrea parli di tre è una conferma indiretta di quanto lui in primis ci si veda benissimo con la giallorossa indosso. Non é mai stato questo il problema e non lo sarà.

Se la decidesse di puntare le fiches dell’ su di lui – che non è l’unico obiettivo e molto dipenderà anche dal futuro di – un accordo sul suo contratto si troverà. L’ostacolo si chiama Urbano , che continua chiedere una cifra insensata (oltre 30 milioni di ) per un giocatore che andrà in scadenza di contratto fra un anno.

Da diverse settimane un intermediario sta provando impostare I’affare su mandato di , provando metter su un’ di con obbligo di riscatto che dovrebbe passare prima per il di in granata. Difficile, ma più si avvicinerà la scadenza del e più la guadagnerà forza nella trattativa. Intanto il Gallo, entrato 10’ dalla fine ieri nella sfida con la giocata in quello che potrebbe essere il suo nuovo , ricorda a proposito dei 2006 come «primo flash il rigore di contro |’Australia. Ispirato no, ma che ho ammirato Francesco per le sue giocate si. Ho avuto anche la possibilità di giocarci contro» E si è visto segnare davanti agli occhi quell’incredibile doppietta in un - passato alla storia.

(…)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *