Gianluca-Bryan, i gemelli divisi

(IL MESSAGGERO) Due facce della stessa medaglia. La delusione e la felicità albergano distanza nei volti di e Cristante. Al fotofinish il difensore ha perso l’Europeo, sorpassato da Toloi nelle gerarchie stilate dal ct che ha invece regalato un posto Bryan, escludendo (abbastanza sorpresa) Pessina.

- finisce quindi 11. Inutile però girarci intorno: l’esclusione pesa. Anche perché la scelta del suo omonimo poteva essere più digeribile qualora la dell’ fosse stata ristretta a elementi. Toloi infatti può giocare anche come terzino destro e questa duttilità, con meno disposizione, poteva giustificare la decisione. Ma con 26 calciatori, due destri (Di e destra) e due sinistri ( e Emerson Palmieri) che all’occorrenza possono anche essere spostati di fascia, la scelta del ct è più dura da accettare. sorridere, è soltanto che potrà averlo disposizione dai primi di ritiro.

Lo Special One dovrà invece aspettare Cristante, bravo sfruttare le ultime gare di campionato, una volta restituito al suo ruolo naturale in mediana, per rimontare e ritagliarsi un posto per l’Europeo. Bryan ha preso come numero di il 16, lo stesso di De Rossi, e vive questa convocazione come una rivincita. Paradossalmente l’evoluzione tattica avuta nell’ biennio, infatti, anziché arricchirlo ha rischiato di trasformarsi in un boomerang: da trequartista centrocampista, poi difensore, il 26enne di San Vito al Tagliamento è diventato un jolly che in chiave azzurra ha rischiato lungo di rimanere nella manica.

e Cristante hanno lo stesso agente e il contratto in scadenza nel 2024. In tempi non sospetti il gm ha lasciato intendere come i due debbano proseguire in giallorosso e ne ha già parlato con Riso marzo, rimandando ogni discorso fine stagione. Soprattutto la del difensore è da monitorare: Gianluca guadagna 1,5 milioni con 2 da 100mila euro ciascuno che scattano 15 e 25 presenze. Per prolungare l’accordo chiede un sostanzioso aumento che lo possa portare guadagnare intorno ai 3 milioni. È disposto anche ad inserire una clausola rescissoria. Non è un mistero che sia in che in Italia ( e Juventus) il difensore abbia i suoi estimatori.
Dovrebbe essere più semplice, invece, trovare un’intesa per Cristante. Attualmente il centrocampista guadagna leggermente di più (1,9 quest’anno, 2 il prossimo con annessi bonus). Anche per lui la strada è tracciata: adeguamento più prolungamento.

22 thoughts on “Gianluca-Bryan, i gemelli divisi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *