Dzeko-Roma, la palla passa a Mourinho

( DELLO SPORT) Oggi si vedranno. metà pomeriggio, tutti i giocatori della si recheranno per i di rito. In quell’occasione José avrà la possibilità di parlare di persona per la prima volta con Dzeko. Ciò che conta davvero è capire se sarà ancora il centravanti della o meno.

ha un altro anno di contratto 7,5 milioni di euro, ingaggio di cui il farebbe volentieri meno. Soluzioni alternative però ce ne sono poche. Ed allora è probabile che si vada avanti ancora insieme, considerando la stima che ha del centravanti bosniaco e il fatto che, passata la tempesta-Fonseca, potrebbe trovare stimoli e motivazioni. Il Fenerbahçe gli ha promesso di aspettarlo fino al termine del mercato, avendogli offerto un triennale che gli garantisce quei 7,5 milioni di attuali (il primo anno fissi, gli altri due con una base da integrare secondo delle presenze).

Nel frattempo sta lavorando per risolvere il problema del vice-Spinazzola. Gosens piace molto, ma costa anche tantissimo (40 milioni) Al ci sono due giocatori su cui si sta ragionando: Marcos Alonso, che però guadagna 6 milioni di l’anno, mentre ha già un discorso avviato con il Napoli. Ieri ha iniziato girare anche la suggestione- e in hanno avvicinato il nome del danese Maehle ai giallorossi, la soluzione potrebbe arrivare dal italiano. Tre i nomi in ballo: Dimarco, e Dijks.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *