SPINAZZOLA “Rimuovere quell’episodio è difficile. L’importante è rialzarsi”

Il terzino giallorosso Leonardo ha parlato ai microfoni di  Sport. Queste le sue parole:

“Sto bene, sono emozionato ora e non lo sarei stato allo stesso modo se fossi stato con la squadra. Rimuovere quell’episodio è difficile. Ora sono qui con la mia famiglia, i miei figli, mia moglie e penso alle cose belle della vita che abbiamo e che ho. Vado avanti su quello. Sono stato due ore ringraziare tutti i compagni, ho aspettato che mi chiamassero prima di entrare nel pullman. E’ stata un’emozione incredibile e poi sapevo che li avrei raggiunti per la finale”.

Sulla sua prestazione all’ e la consapevolezza di essere un grande giocatore…
C’è più consapevolezza. L’ era il palcoscenico più bello e importante della mia carriera. Farlo questi livelli è stato incredibile. Ho sempre creduto in me stesso ma è stato incredibile.

Tu sei l’esempio di come si possa partire dalle categorie minori e rialzarsi dalle difficoltà…
Verissimo. L’importante è sempre rialzarsi. Mai smettere di credere in te stesso. Un pochino di fortuna devi averne, perché gli episodi ti cambiano la carriera. Il ruolo me per esempio ha cambiato tantissimo. sedici anni mi alternavo tra gli allievi e la e mi dissero che mi sarei dovuto spostare terzino per giocare alti livelli, per fare l’esterno alto dovevo fare tanti gol. Io ero più altruista, non avevo foga di fare gol. Poi Siena mi hanno spostato quinto e mi sono trovato molto bene.

Riusciremo battere l’Inghilterra?
Lo spero. Partiamo cinquanta e cinquanta. Loro sono una molto forte, con individualità incredibili. Hanno giocatori ma fenomenali in panchina. Questo ti da’ l’idea di quanto siano forti, in non subiscono gol. Noi abbiamo grande qualità e siamo un grande gruppo.

One thought on “SPINAZZOLA “Rimuovere quell’episodio è difficile. L’importante è rialzarsi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.