Sprazzi di vera Roma, Zaniolo e Dzeko show

(IL MESSAGGERO) Il digiuno finisce Frosinone: entrano improvvisamente in scena gli attaccanti della e tranquillizzano nel quarto test del giallorosso. Contro il Debrecen (52) si sono invece scatenati: e Pellegrini (anche un per il capitano) nel 1°9 tempo, e Dzeko (doppietta) nella ripresa.

I fanno la differenza. Non nascondono, però, i difetti da eliminare in fretta. Sbagliano, esempio, i portieri: Rui Patricio, al debutto, resta con i piedi incollati sulla linea, assistendo al cross che porta alla prima rete ungherese; papera di Fuzato, palla che diventa saponetta, sul bis della di Huszti firmato da Ugrai. Anche i sono addormentati sull’azione del vantaggio di Barany: in uscita e in copertura, al momento di saltare e Tripi in ritardo sulla chiusura. Sono i primi incassati con Mou.

4 thoughts on “Sprazzi di vera Roma, Zaniolo e Dzeko show

  • 31/08/2021 in 22:04
    Permalink

    What a information of un-ambiguity and preserveness
    of valuable familiarity on the topic of unexpected emotions.

    Rispondi
  • 05/09/2021 in 18:23
    Permalink

    Hey, I think your blog might be having browser compatibility issues.
    When I look at your blog site in Chrome, it looks fine but when opening
    in Internet Explorer, it has some overlapping. I just wanted to give you
    a quick heads up! Other then that, awesome blog!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *