Al centro della Roma

(IL TEMPO) ha già messo al centro della mediana giallorossa. Il tecnico non ha mai nascosto il suo apprezzamento per il giocatore, considerato un elemento fondamentale per il centrocampo. Non è un caso se durante il primo in Portogallo del numero 4, lo abbia preso in disparte per un focus tattico durato diversi minuti: Bryan giocherà nel suo ruolo naturale dopo un anno e mezzo in cui, per necessità della squadra, è stato costretto a fare il jolly e reinventarsi difensore. Un ritorno al passato gradito al ventiseienne, che consente alla Roma di pescare in casa un rinforzo importante in attesa di novità dal mercato. Sfumato definitivamente Xhaka – fresco di con l’ fino al 2025 – Pinto sta lavorando esclusivamente alle operazioni in uscita, propedeutiche all’arrivo di altri rinforzi. I discorsi legati agli acquisti sono stati congelati: se non verranno ceduti almeno due giocatori con ingaggio importante, la campagna acquisti della Roma si concluderà con Rui Patricio , e Vina (manca ancora l’ufficialità). piace al mentre i casi più complessi sono quelli di Fazio, Pastore e Nzonzi.

A complicare il quadro ci sono anche le situazioni dei prodotti del vivaio che non rientrano nei piani del club: oltre a Vicario, Ndiaye, Morichelli e Tripi vanno sistemati anche Bouah, Riccardi, Cardinali, Sdaigui, Valeau, Milanese e Providence (Tall passa a titolo definitivo all’Olimpia Lubiana). Il problema principale riguarda la «valorizzazione» dei ceduti in in Lega Pro: solitamente manda un ragazzo a fare esperienza provvede al pagamento del 130% dello stipendio lordo, per coprire le spese e riconoscere un piccolo al club che ingaggia il giocatore. La politica giallorossa però non prevede questo tipo di esborso, così come non contempla buonuscite per gli della prima squadra: una novità che rende più difficile ogni trattativa. Oggi intanto si gioca l’ con il Belenenses, fissata ad un insolito orario mattutino (12 italiane, diretta Sport): porterà in panchina anche Shomurodov, che potrebbe esordire nei finali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *