INTER. Dzeko è il dopo Lukaku: il bosniaco è arrivato a Milano

(SPORTMEDIASET) Dzeko all’ è un affare in dirittura d’arrivo, alle ultime battute. Il di Serie incombe e i nerazzurri non hanno più tempo per aspettare, così l’ bosniaco ha ottenuto il via libera dalla per non perdere l’ultima grande chance della sua carriera. Ci è riuscito ancor prima che i giallorossi potessero chiudere per un sostituto: in vista per lui un biennale da 6 milioni di euro bonus compresi. Alla Roma, invece, un conguaglio di quasi due milioni.

Dzeko è partito da Ciampino attorno alle 10.30 con un volo con destinazione Milano ed è sbarcato Linate poco prima di mezzogiorno. Si è quindi trasferito alla clinica Humanitas per sostenere la prima parte delle visite mediche e poi tappa al per l’idoneità sportiva. Poi la firma sul contratto che lo legherà ai nerazzurri. “Parleremo dopo”, sono state le sue uniche parole. Con lui anche la moglie e il suo agente Lucci.

In attesa di capire quindi quale colpo più in prospettiva l’ possa finalizzare entro la fine del calciomercato, il ha optato per quell’usato sicuro che sin dall’inizio si è capito che sarebbe stato il primissimo dopo-Lukaku. I corteggiamenti di lunga data hanno trovato uno sfogo naturale nell’immediato bisogno di sostituire l’ belga promesso sposo al Chelsea. Per una punta di ormai 35 anni come Dzeko, il trasferimento in nerazzurro sarà l’ grande salto in alto della carriera, convinto dalla prospettiva di difendere il titolo di d’Italia, dalla possibilità di giocare in e dal contratto biennale che lo legherà alla società lombarda. Alla andrà un conguaglio economico di circa due milioni di euro sufficiente evitare ai giallorossi una scomoda minusvalenza. L’ex e Wolfsburg è atteso oggi Milano per le visite mediche e la firma del contratto, poi l’ lavorerà con più calma sul secondo nome dell’attacco, consapevole che all’esordio nella nuova Serie il tandem d’ sia già definito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *