Abraham, voglia di Juve: “Ci provo”

(IL MESSAGGERO) Tammy Abraham, reduce da un alla caviglia. vuole esserci Torino, questa almeno la sua volontà. L’inglese è sbarcato ieri sera intorno alle 21, non più nel pomeriggio come era previsto. In già era stato abbondantemente controllato (ma il giallorosso ha smentito), volevano vederci chiaro e Tammy si è sottoposto subito, ieri sera stessa, ai controlli del caso. Controlli che hanno evidenziato «un forte trauma contusivo alla calcaneare destra: la sua disponibilità per la gara di verrà valuta nei prossimi giorni» Tradotto: resta in dubbio.

La caviglia si sta via via sgonfiando e una speranza, come lui stesso ha confessato, che con la Juve possa essere regolarmente in campo, c’è. in attesa di sapere se ce la farà, intanto recupera Pellegrini. Torino, però, la rischia di andare con i cerotti: Smalling, come noto, è out, mentre Viña tornerà meno di ventiquattr’ore dal match e dovrà valutarne le condizioni, calcolando stanchezza, acciacchi vari e fuso orario da smaltire. C’è sempre Riccardo come alternativa, per ora è scettico: se disposizione c’è l’esperto, tende preferirlo al ragazzino. guidare l’attacco, in caso di forfait di Tammy, è pronto Eldor Shomurodov, che dopo un grande inizio di stagione, ha evidenziato un lieve calo di rendimento.

(…)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *