SPALLETTI “La Roma ha giocato una grande partita”

Al termine del match pareggiato con la Roma, l’ex giallorosso Luciano Spalletti, oggi al Napoli, ha commentato cosi la prestazione della sua squadra. Queste le sue parole ai microfoni di Dazn:

“Prima che mi fate domande devo chiarire l’espulsione: sono andato salutare il signor dicendo che un paio di cose sono andate posto. E poi gli ho detto ‘bravo’, lui ha messo insieme la cosa e mi ha buttato fuori. Ma era una cosa divisa. Gliel’ho spiegato. Mi distrugge, mi dispiace perché vieni con tutte le intenzioni, buono e zitto. Non ho mai detto niente né protestato. Spero capisca e riesca far chiarezza su quello che ha interpretato”.

si chiudeva e lasciava spazio Osimhen. Se lo aspettava?

ha giocato una grande partita. Entrambe le squadre hanno giocato una buonissima gara, in cui si sono equivalse. Tutte e due hanno provato vincere, mantenendo equilibrio e di conseguenza le occasioni per far sono state poche. Sono due squadre forti.

Ci ha impressionato la grande prestazione di Anguissa. Ha fatto un lavoro specifico su di lui?

E’ un atleta forte, un uomo vero e sa far tutto. Sa attaccare, difendere, giocare nello stretto. Deve migliorare un po’ sulla finalizzazione, perché riesce ritagliarsi degli spazi per poi concludere.

Va via più con la soddisfazione o con il rammarico?

Bisogna andare provare pigiarle sempre le partite, spingere forte per creare uno spirito di e un atteggiamento corretto, perché la lo merita di avere la volontà di andare vincere. Bisogna tentare di dargli quell’aiutino in più, ma vogliamo fare le cose fatte bene.

Il gioco tra le linee è mancato un po’ oggi?

Possiamo fare di più sulla costruzione, ma qualche volta abbiamo provato far fare a o Di Lorenzo in quinto da quella parte. Il tentativo è stato fatto. Questa era una difficile in un momento difficile, perché venire giocare dopo una sconfitta contro la Juventus, con il quasi totalmente ritrovato, la ha dimostrato di avere roba addosso e sono contento.

E’ deluso per l’espulsione?

Probabilmente dispiace anche Massa, che l’ha interpretata così. Basta.

Le dispiace per il rapporto con l’Olimpico?

Erano rivolti me, perciò ho detto “Sono io” Io la penso sempre allo stesso modo, io ho ricordi bellissimi di questo e questo pubblico, poi ognuno può reagire come vuole.

Se vuoi un testimone per l’ io ci sono, si è capito che eri in buona fede…

Mi dispiace, perché era lì e non ha capito. Non ho mai detto niente, ci sono stati anche episodi favore nostro, ho tenuto tutta la panchina seduta e composta.

Secondo lei c’è un problema di con gli arbitri?

No, da un di vista mio no. C’è la possibilità di andarli salutare e io l’ho fatto. Secondo me ha arbitrato bene una difficilissima. Poi è chiaro, un episodio va favore nostro, uno favore loro, però la è stata fatta bene. Loro hanno protestato qualche volta più di noi e e sono andati qualche volta parlare con l’arbitro, ma sono stati sempre composti. Non mi sembra che abbiamo creato difficoltà oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *