VERETOUT “Giochiamo come fosse una finale con entusiasmo per vincere la partita”

accompagnare in alla vigilia della sfida di c’era il centrocampista giallorosso Jordan Veretou. Queste le sue risposte alle domande dei giornalisti:

Come state vivendo questa partita?
“Sappiamo che è molto importante per noi. Giochiamo la Conference per vincere e perdere domani significa che siamo fuori. Giochiamo come fosse una con entusiasmo per vincere la partita”.

Quando sei arrivato qui il tuo obiettivo era riconquistare la e ci sei riuscito. Qual è il tuo obiettivo ora?
“Il primo obiettivo è fare grandi cose con e andare in Nazionale. Sono contento di andare in Nazionale, adesso voglio vincere qualcosa anche con e arrivare il più in alto possibile. Il mio e il direttore parlano, la società sa cosa devo fare, io sono romanista e voglio rimanere qua”.

Con questo nuovo sistema di gioco hai quasi giocato da regista. Come ti trovi fare la prima impostazione, giocare quasi 3? È una posizione su cui state lavorando?
“Mi trovo bene, l’ho fatto un anno. Posso giocare e mi piace giocare anche mezzala perché posso andare più avanti, fare la differenza e andare in profondità. Ma anche giocare mediano mi piace: tocco la palla sempre, aiuto la difesa. Faccio il ruolo che il mi chiede e se mi chiede di fare il mediano lo faccio”.

Domenica per salterai la prima di campionato. Il fatto di giocare tutte le partite può essere un handicap per voi centrocampo?
“Ho iniziato bene il campionato, nell’ mese non ho giocato come prima ma è difficile giocare tutte le partite. Certamente come giocatori vogliamo giocarle tutte. Adesso ho recuperato molto bene e sto fisicamente molto meglio di un mese fa. Mi dispiace non giocare domenica, ma pensiamo alla di domani e poi ci sarà un piccolo riposo per me e seguire il Bologna. Mi dispiace non aiutare la domenica, ma siamo concentrati su domani che è una per noi e vogliamo fare una grande partita”.