ACCADDE OGGI… 18 aprile: 2010. Il Derby perfetto!

Le premesse sono quelle migliori: la Roma si gioca con l’Inter la testa della classifica, a cinque giornate dalla fine, mentre la Lazio brancola in zona retrocessione. Nonostante il netto divario il primo tempo è di marca biancoceleste e la squadra di Reja trova il vantaggio con Rocchi. Nell’intervallo Ranieri stupisce tutti tenendo fuori Totti e De Rossi ed inserisce Menez e Taddei. Un solo giro di orologio e Cassetti stende Kolarov in area ma Floccari si fa ipnotizzare da Julio Sergio.

L’Olimpico si scalda e pochi minuti dopo il serbo è ancora protagonista, ma nella sua area, fermando irregolarmente Taddei. Sul dischetto si presenta Vucinic che non sbaglia. Sempre su calcio da fermo, e sempre dell’attaccante slavo, è la rete che decide l’incontro e riporta i nostri al vertice della classifica grazie a un bolide su punizione dal limite dell’area che passa in mezzo alla barriera e trafigge l’immobile Mulsera. Scintille finali, con espulsione di Ledesma, e poi è solo festa all’Olimpico e nelle vie di una città ancora una volta colorata di giallo e di rosso.


STAGIONE 2009/2010 – XXXIV giornata
Roma, Stadio Olimpico, 18 aprile 2010

LAZIO-ROMA 1-2
RETI: 13′ pt Rocchi, 7′ st Vucinic (rigore), 17′ st Vucinic

Lazio (3-5-2): Muslera; Dias, Stendardo (5′ pt Biava), Radu; Lichtsteiner (18′ st Zarate), Brocchi, Ledesma, Mauri, Kolarov; Floccari (26′ st Cruz), Rocchi. A disp: Berni, Diakit?, Baronio, Firmani. All. Reja

Roma (4-4-1-1): Julio Sergio; Cassetti, Burdisso, Juan, Riise; Perrotta, Pizarro, De Rossi (1′ st Taddei), Vucinic (36′ st Brighi); Totti (1′ st Menez); Toni. A disp: Doni, Mexes, Tonetto, Baptista. All. Ranieri

Arbitro: Tagliavento

Note: ammoniti Riise, Brocchi, De Rossi, Totti, Juan, Kolarov, Taddei, Menez. Espulso Ledesma al 44′ del st.


Lascia un commento