Per Frattesi è una questione di ore. E Guedes si avvicina

(LEGGO) Scrolla di continuo il telefono in attesa del messaggio più importante: «Vieni Roma firmare» Davide Frattesi è volato in Sardegna dove segue minuto per minuto la trattativa che lo riporterà Trigoria. Senza condizionale? Sì, perché lui l’accordo con la Roma ce l’ha da tempo e l’incontro tra e l’ ieri Milano è servito solo per ribadire la volontà del giocatore che ha detto sì quadriennale da 2 milioni. Quello col è più vicino di quello che sembra. Carnevali chiede 20 milioni, la Roma è arrivata 15 più bonus, scontata del 30% della rivendita. Si chiuderà sui 18, poi si apriranno trattative per alcuni giovani giallorossi. Frattesi ha avuto rassicurazioni tanto da prenotare la 16 di De Rossi, suo mito e amico in Nazionale.

Insieme a e chiuderà la prima fase del romanista. Ma ieri Milano si sono messe solide basi anche per la seconda. Ci si avvicina, infatti, pure Gonçalo Guedes. Il suo Mendes (lo stesso di eCr7) ha ottenuto uno sconto dal che ha necessità di vendere prima del 30 giugno. La Roma spera di chiudere 20 milioni più uno tra e Diawara (che piace anche a e Marsiglia) Anche in difesa spunta un nome nuovo molto gradito Mourinho. Si tratta del mancino Ndicka dell’ Francoforte: 23 anni, contratto scadenza 2023 e una valutazione di 15 milioni.

Questione Dybala: la Roma è rigida sul discorso commissioni, quindi meno di ripensamenti del suo entourage l’affare resta difficile. In caso di partenza di Zaniolo, però, oltre si punterà su un altro come Berardi. Capitolo centrocampo: Douglas Luiz resta in pole ma si aspetterà luglio quando cartellini più pesanti come quello di De Paul potrebbero alleggerirsi. Nel frattempo il è disposto concedere di nuovo il di Sergio Oliveira.

(Foto Twitter)