DIVAGAZIONI ROMANISTE… Padre, figlio e Pinto santo

di Franco BOVAIO – La trinità che guida la Roma e il suo profeta sul campo (Mourinho) hanno portato in paradiso i tifosi giallorossi. Che dopo questo mercato da applausi che si è appena concluso sognano ad occhi aperti. Convinti anche dalla partenza sprint della squadra, che finora è in perfetta tabella di marcia. Tre vittorie contro chi si doveva battere e il pari a Torino con la Juventus. Ma ora bisogna continuare, non dormire sugli allori, a cominciare dalla trasferta di domenica sera a Udine, che potrebbe consentire ai giallorossi di guadagnare punti su molte delle rivali, visto il sabato di scontri diretti da cui sono attese. Alle 15.00 Fiorentina-Juventus, alle 18.00 Milan-Inter e alle 20.45 Lazio-Napoli. Senti che roba.

In attesa del fine settimana sul campo, però, godiamoci intanto questo mercato da 9 condotto dalla nostra trinità e dalle telefonate di Mourinho a chi doveva venire. E che poi è realmente venuto. Perché se Mou chiama gli altri rispondono. Eccome se rispondono. Mentre nelle uscite è stato Pinto ad eccellere, dimostrandosi davvero un santo.