Mourinho, nuova mission impossibile

(CORRIERE DELLO SPORT) “I Friedkin sono persone serie“. Cinque parole che provengono da fonti UEFA e che vengono ripetute ogni qual volta si chiedono commenti sui proprietari della Roma. Questa serietà è la più grande garanzia per i tifosi della Roma e i giocatori. Insieme c’è un’altra garanzia enorme: Mourinho. Al netto di fantasiose voci di mercato e al netto di procuratori che vorrebbero portare via giocatori a costo zero, è chiaro che il mercato della Roma, almeno per le prossime sessioni, sarà fortemente condizionato dai paletti imposti dalla UEFA.

Un piano quadriennale che il Club giallorosso paga sulla propria pelle come nessuno in Italia e che, in Europa, ha visto solo il PSG come più colpito. Sul tema ha parlato Mourinho il giorno dopo dell’accordo sul “Settlmente Agreement” in cui Dan Friedkin ha giocato un ruolo fondamentale. L’accordo riguarda anche gli ingaggi, con 20 milioni risparmiati rispetto al gennaio 2021, quando si è insediato Pinto. I Friedkin hanno deciso di rispettare tutti gli accordi col massimo rigore perchè sanno che ogni anno il deficit dovrà essere contenuto entro certe soglie. In caso contrario scatteranno delle sanzioni.