ACCADDE OGGI… 29 gennaio: 1989. Giallorossi contro la Fiorentina, Pruzzo contro il suo passato…

La Roma conquista contro la Fiorentina il primo punto del 1989. Per come si erano messe le cose c’è da rimpiangere la vittoria banalmente gettata al vento dopo aver ottenuto il doppio vantaggio. Ma si sa che Firenze è una città particolarmente avara per i colori giallorossi e la tradizione anche questa volta è stata rispettata, ma va considerata l’importanza di aver interrotto la serie negativa che durava da tre domeniche.

Parzialmente rivoluzionata la squadra con l’innesto di Ferrario in difesa al posto di Collovati, di Conti a centrocampo al posto di Desideri e di Rizzitelli al fianco di Voeller. Alla mezz’ora del primo tempo la Roma era in vantaggio di due gol, senza aver mai seriamente attaccato. infatti le mercature sono scaturite dalle prodezze balistiche dell’ex Massaro e di Conti, che dovranno poi uscire per infortunio.

Non più coperta a centrocampo, la Roma non riusciva ad arginare l’offensiva dei toscani che, dopo aver rischiato di subire il terzo gol con Policano, sono riusciti nella ripresa a pareggiare, grazie anche all’allegra difesa romanista.


FIORENTINA-ROMA 2-2
Reti: 3′ Massaro, 31′ Conti, 41′ Borgonovo, 71′ Borgonovo

FIORENTINA: Landucci, Bosco (65′ Pruzzo), Carobbi, Dunga, Battistini, Hysen, Salvatori, Cucchi, Borgonovo, Baggio, Di Chiara (80′ Pin)
All.: Eriksson

ROMA: Tancredi, Gerolin, Nela, Manfredonia, Oddi, Ferrario, Conti (58′ Collovati), Massaro (36′ Policano), Voeller, Giannini, Rizzitelli
All.: Liedholm


Lascia un commento