MOURINHO “L’obiettivo era vincere e lo sarà anche giovedì”

Mister Mourinho ha parlato ai microfoni di Dazn dopo la vittoria sull’Empoli. Queste le sue parole:

Quando Dybala è felice le sensazione sono positive. Dybala migliore in campo questa sera?
“Io sono allenatore devo pensarla in modo diverso. Hanno giocato bene, non hanno fatto una partita da 7-0, ma per vincere con tranquillità. Ci sono stati alti e bassi dal punto di vista fisico, c’è gente che non può giocare ad alta intensità per 90’ minuti. Mi dispiace per loro ma il 7-0 ogni tanto capita nel calcio”.

Lukaku ha segnato nel suo ultimo minuto, il cambio con Azmoun era già pronto?
“Si ma non è importante per me, forse per lui. Gli attaccanti vivono di gol però il suo messaggio anche come giocatore esperto,ha fatto vedere alla squadra che dobbiamo imparare a giocare con lui perché non sappiamo ancora farlo bene. Le partite servono per migliorare, faremo un’analisi dopo più dettagliata perché ci sono cose che non mi sono piaciute da parte della squadra”.

Rebus centrocampo, Sanches è uscito per gestitone. Paredes le è piaciuto questa formazione del centro campo?
“Si, Leo non ha fatto neanche un allenamento con il PSG due giorni dopo era qui e stava in panchina per giocare è andato in Nazionale, ha bisogno di minuti controllati. Ha bisogno anche di cambiare il suo profilo, migliorare il modo di pensare il nostro modo difensivo in modo basso”.

Lukaku, l’Inter lo ha messo spesso in mezzo in queste settimane. Come ha trovato il giocatore?
“Romelu è felice e ha bisogno di esserlo, amato, voluto. Aveva bisogno la squadra di un giocatore come lui. Gli piace vincere è la sua natura. L’Inter è una squadra straordinaria devono essere felici per il loro ex mister che aveva bisogno di un giocatore così”.

Poco fa Dybala ha detto che serviva una scossa per questo campionato che messaggio da con questo 7-0.
“Non vedo le cose così. Io capisco la stampa e la sua influenza, ma per me non eravamo la squadra che dicevano nelle ultime settimane. Ma neanche stasera la squadra è diventata incredibile o io sono straordinario, l’obiettivo era vincere e lo sarà anche giovedì”.

Il filotto del turno infrasettimanale che aspetta alla Roma, è sereno con la sua rosa?
“Dobbiamo gestire, i difensori centrali che sono 3. Bisogna gestire Renato e Dybala. Siamo stati sfortunati, c’è qualcuno nella lega che non è innamorato di me. Giovedì faremo qualche cambio sicuramente”.