REAL MADRID-ROMA 3-0. Isco, Bale e Mariano Diaz mettono ko i giallorossi

90’+3′ Finita. Partita senza storia, purtroppo.

90’+1′ Mariano Diaz

58′ Bale su millimetrico di Modric

46′ Secondo tempo… forza ragazzi!

45’+1′ Fine primo tempo… peccato!!!

44′ Isco su punizione. Real Avanti.

1′ Si comincia… DAJE ROMA DAJE!!!


FORMAZIONI UFFICIALI

REAL MADRID:
Navas; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Isco, Kroos; Bale, Benzema.
disp.: Courtois, Nacho, Llorente, Ceballos, Asensio, Lucas Vazquez, Mariano.
All. Lopetegui.

ROMA:
Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Zaniolo, Nzonzi, De Rossi; El Shaarawy, Dzeko, Ünder.
disp.: Mirante, Marcano, Santon, Cristante, Lo. Pellegrini, Schick, Perotti.
All. Di Francesco.

Arbitro: Kuipers (OLA) Assistenti: van Roekel e Zeinstra. IV uomo: van Zulien. Assistenti di porta: Higler e van Boekel


Poche ore al debutto dei giallorosso nella Champions 2018-2109 Dopo essere usciti nelle semifinali dello scorso anno, arrivando tra le migliori 4 squadre d’Europa, Mister ed i suoi ragazzi vogliono dimostrare di esserci ancora e devono cominciare farlo proprio questa sera con la prima della classe, il Real Madrid.


LE PROBABILI FORMAZIONI:

REAL MADRID (4-3-3):
Courtois; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Isco, Casemiro, Kroos; Bale, Benzema, Asensio.
All. Lopetegui

ROMA (4-3-3):
Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Zaniolo, Nzonzi, De Rossi; Ünder, Dzeko, El Shaarawy.
All. Eusebio

Arbitro: Björn Kuipers (Paesi Bassi)


STATISTICHE (fonte eurosport):

  • Sono 10 i precedenti tra Roma e Real Madrid in League, con un bilancio di 6 successi per i blancos, tre per i giallorossi e un pareggio. ha vinto due volte al Bernabéu: nel 2002 – nella fase gironi – con un 1-0 targato Francesco Totti e nel 2008 – nel ritorno degli ottavi di finale – con il 2-1 griffato Rodrigo Taddei e Vucinic; nel mezzo il gol di Raul. Nel 2016 l’ raffronto tra le due squadre, con il Real Madrid che ha vinto entrambe le volte per 2-0 agli ottavi di della 2015-2016 Le due gare contro la Roma, sono state le prime di Zinédine da tecnico del Real Madrid in League.
  • Il Real Madrid ha vinto 22 delle ultime 25 partite disputate in casa nella fase gironi di Campions League (22 vittorie e 3 pareggi il parziale) L’ultima sconfitta in casa è quella dell’ottobre 2009 quando il si impose per 3-2 al Bernabéu con una storica guidata da Pirlo e Pato (doppietta).
    ha vinto solo una delle ultime 15 trasferte giocate in League, perdendo le ultime 4 gare consecutive con tanto di 13 gol subiti. L’ultima affermazione fuori dall’Olimpico è quella del settembre scorso con il successo per 2-1 in Azerbaigian sul Qarabag. Occhio Dzeko, il bosniaco va da 5 gare consecutive in League. Prima della scorsa stagione, non aveva mai segnato per tre gare consecutive nella massima competizione europea.
  • Il Real Madrid ha vinto la Champions per il terzo anno consecutivo, dopo il successo in contro il Liverpool Kiev. Non capitava dal Bayern Monaco degli anni ’70 (1974, 1975 e 1976), ma si chiamava e aveva un formato completamente differente. Il Real proverà vincere la quarta Champions di fila? L’ farcela, è stato proprio il Real Madrid negli anni ’50.
  • Il Real Madrid disputa la sua 22esima consecutiva in Champions League, la striscia più lunga nella storia della competizione. I blancos hanno sempre superato la fase gironi. Per la Roma, invece, è la 11 partecipazione in Champions League. I giallorossi sono quarti tra gli italiani nella classifica di partecipazione, dopo Juventus (19), Milan (17) e Inter (12).
  • Per il Real Madrid è la prima Champions senza Cristiano Ronaldo, arrivato nella 2009-2010 Il portoghese ha firmato esattamente il 50% dei gol prodotti dal Real Madrid nella competizione, dal 2009 al 2017: 105 gol e 27 assist.

16 thoughts on “REAL MADRID-ROMA 3-0. Isco, Bale e Mariano Diaz mettono ko i giallorossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *