La Roma americana ha toccato il fondo

(IL MESSAGGERO) Mai la Roma, da quando nel 2011 sono sbarcati gli americani, era stata così lontana dal 4° posto, obiettivo principale e vitale per il club. La di alla 28esima giornata di ha 9 punti dall’Atalanta (10 considerati gli diretti). Ha fallito il piazzamento solo con nel 2012, con Zeman sostituito in corsa con nel 20 e con Di Francesco, cambiato poi con l’anno scorso. Ma in queste 3 stagioni il distacco è stato rispettivamente di 4, 3 e 4 punti.

si sta dedicando in prima persona alla cessione della società, l’obiettivo è di lasciare entro l’inizio della nuova stagione. resta interessato e in vantaggio avendo ultimato la due diligence. Il giallorosso, però, parla anche con altri investitori, sempre americani. Vuole occuparsi in proprio della vendita, anche se c’è lo aiuta. Senza Champions, andranno via anche i giocatori più quotati e sarebbe problematico confermare e tenersi stretto Zaniolo.

Oggi è Fonseca: sospeso il Petrachi, lascia che comandare sia il Fienga, il consulente detta la linea da Londra, si occupa del nuovo stadio. Non c’è unità, ma dispersione.

11 thoughts on “La Roma americana ha toccato il fondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.