Roma & Dzeko: l’ora del rilancio

(IL MESSAGGERO) Non ci sarà il pubblico della grandi occasioni contro il Benevento, ma in molti si aspettano un cenno da Edin : prestazioni e gol. E’ un momento un po’ così visto che anche con la nazionale le cose non sono andate bene, ma la per resta qualcosa di particolare. E’ stato sul punto di andare via per ben tre volte e per tre volte ha dimostrato che la strada presa è stata quella giusta. La quarta sembrava l’occasione giusta, ma neanche stavolta l’affare si è concretizzato. L’ingaggio è sempre pesante, soprattutto di questi tempi ed ecco perchè il club vorrebbe allungare il contratto di un anno spalmando lo stipendio, magari inserendo qualche bonus che incidono minimamente sul bilancio. è ancora a zero come gol segnati e se andiamo a vedere il dato post lockdown non è esaltante. Dalla gara contro la Sampdoria ha fatto centro soltanto 4 volte, di cui due proprio contro i blucerchiati. E’ sempre stato protagonista con la diventando il primo capitano straniero dopo 22 anni di romanità. Con lui avrà un un giovane rampante: Borja Mayoral. L’ex Real non ha intenzione di fare la riserva e non è escluso che possa farli giocare insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *