Debito della Roma oltre 300 milioni. E Friedkin mette mano al portafogli

(IL TEMPO) ha più ma il suo patron Thomas Dan ha allargato ancora i cordoni della borsa. Secondo i dati resi noti dalla società giallorossa, infatti, l’indebitamento finanziario netto consolidato adjusted di al 2021 è pari 302 milioni di e si confronta con un pari a 7,9 milioni di al 31 dicembre e 299,8 milioni di al 2020.

L’incremento dell’indebitamento finanziario netto rispetto fine 2020, pari circa 54,1 milioni di euro, è sostanzialmente determinato dal finanziamento erogati dalla Romulus and Remus Investments (RRI) di per il tramite della controllante NEEP Holding; dall’aumento dei verso banche per finanziamenti lungo periodo e dalle minori disponibilità liquide, parzialmente compensati dal decremento del per obbligazionario.

Nello scorso luglio 2021 la RRI per il tramite della controllante diretta NEEP Holding ha effettuato un ulteriore versamento in conto finanziamento pari 25 milioni di al fine di supportare le esigenze di working capital della società.

(…)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.