Zaniolo e Miki all’esame di qualità

(IL MESSAGGERO) Qualità cercasi: e se centralmente sarà Pellegrini garantirla, ora cerca lo sprint anche sulle fasce. Il salto di qualità può arrivare dai settori laterali del campo con Nicolò e Henrikh Mkhitaryan, che insieme Tammy possono far sognare i tifosi. Questi i 4 nomi su cui ha scommesso dall’inizio dell’anno. E oggi contro l’Empoli, loro ed il resto della squadra, saranno sostenuti dai 30 mila dell’Olimpico. Che intoneranno l’inno ‘ Roma Roma’ appena prima del fischio d’inizio, con i Friedkin pronti pagare l’eventuale che arriverebbe.

Ha spiegato l’importanza dell’equilibrio, Josè Mourinho, ieri in stampa. Ma va da sé che un ruolo fondamentale lo giocherà l’attacco. Ecco perché sarà importante il salto di qualità di e Mkhitaryan. Il classe ’99 ha mostrato segnali di ripresa, mentre l’armeno sembra ancora doversi scrollare di dosso un po’di torpore. Rispetto all’anno scorso con Fonseca, l’ex United in questa è chiamato un lavoro diverso, che lo rende meno lucido sotto porta.

E se Jordan sembra certo di una da titolare, la di accresce le quotazioni di una da titolare per Darboe. Su cui spunta un retroscena: dopo il match con l’Udinese, lo Special One lo aveva preso da parte e gli aveva detto di farsi trovare pronto. La da titolare non era arrivata nel derby, ma con lo Zorya. E ora potrebbe nuovamente essere il suo momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *