Smalling recupera per Tirana, Mkhitaryan quasi

(LEGGO) Let’s finish the job. Lo dice in inglese, ma lo pensa in italiano Tammy che un anno fa di questi tempi festeggiava la vittoria in col Chelsea. Finiamo il lavoro, ovvero vinciamo la Conference. Quel trofeo internazionale che al nostro manca dal 2010 e che dopodomani vuole riportare da Tirana 12 anni dal Triplete con l’Inter. Oggi giorno della pieno mentre tutti gli altri club italiani saranno già in vacanza. pieno prima delle rifinitura di domani. E pieno sarà pure l’aereo che volerà qualche ora dopo in Albania per affrontare il Feyenoord.

Ha recuperato pienamente, infatti, che di finale con Mou ne ha vinta una (di League) nel e che tornerà al centro della dopo aver rassicurato i ieri fuori Trigoria. Notizie positive anche da Mkhitaryan che il tecnico spera di recuperare dal primo minuto. L’armeno, pronto al rinnovo, si gioca un posto con sulla trequarti dopo un mese di assenza. L’intento di Mou è schierare l’assetto visto al che gli possa permettere maggiori cambiamenti di modulo in corso. Davanti nessun dubbio su Abraham caccia del numero 28. “Per me una finale è una finale. Che sia di League, del Mondiale, o della Conference è una finale – ha detto ieri Tammy al del club - E la voglio vincere, i miei compagni la vogliono vincere, tutta la vuole vincere e chiudere il cerchio. È stata una lunga e difficile e vogliamo farci trovare pronti“.